This is my Boomstick, 2014 edition


boomstickaward2014Mi sono appena ritrovata con un Boomstick Award. A fronte di un anno di blogging che lasciamo stare, Davide me ne ha assegnato uno, e io sono decisamente commossa. Sarà per colpa di quell’anno di blogging che lasciamo stare, o sarà che sono in periodo di trollaggio da parte della vita. Sarà quel che vuole.

Ho un due boomstick. (il secondo me l’ha assegnato Aislinn).
La mia signorina Rottenmeier interiore gongola.
Io pure.

Ora qualcuno si starà chiedendo cosa diavolo sia un Boomstick Award. Quindi lascio la parola a Hell, l’inventore del premio:

Perché un Boomstick? Perché, come ho sempre detto, il blog è il nostro Bastone di Tuono! Perché ci piace essere arroganti e spacconi come Ash e perché, in definitiva, le scuse melense e il buonismo di facciata ci hanno stancato.
Il Boomstick è un premio per soli vincenti, per di più orgogliosi di esserlo. Tutto qua.

Come si assegna il Boomstick? Non si assegna per meriti. I meriti non c’entrano, in queste storie. (cit.).
Si assegna per pretesti.O scuse, se preferite. In ciò essendo identico a tutti quei desolanti premi ufficiali che s’illudono di valere qualcosa.
Il Boomstick Award possiede, quindi, il valore che voi attribuite a esso. Nulla di più, nulla di meno.
Per conferirlo, è assolutamente necessario seguire queste semplici e inviolabili regole:

1– i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore

2 – i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione

3 – i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto

A cui aggiungo una quarta regola, ché l’anno scorso me le hanno fatte girare:

4 – è vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come io le ho concepite

Quindi, per rispettare degnamente le regole, via ai miei sette premiati:

1. Strategie evolutive, di Davide.
Non perché ha premiato me, ma perché le mie giornate iniziano leggendone il quotidiano aggiornamento.
E perché è la rovina del mio portafoglio, e la carta d’imbarco per splendide avventure.
E perché mi fa sentire ignorante, ma in senso buono.

2. Book and Negative, di Hell.
Perché è il mio sparring, e certe cose contano.
Perché anche se ultimamente commento meno, adoro i suoi articoli.
Perché ha creato il Boomstick Award, mica cazzi.

3. Aislinn, di Aislinn.
Per Mitchell e Haniel.
Per i post di scrittura e quelli di puro cazzeggio, chiavi di ricerca in primis.
Per tutto il resto.

4. Parietaria Officinalis, di Valentina.
Perché mi piace come scrive narrativa e pure come parla delle cose che ama.
Perché abbiamo idee simili su certe cose.
Perché il suo primo fantasy è La Spada di Shannara, e pure il mio.

5. Rude Awake Metal, di Max.
Perché la Gallery è sublime nel suo orrore.
Perché ha dato corpo alla Diva di Vento di Cambiamento.
Perché anche lui mi fa sentire ignorante in senso buono, questa volta in campo metal.

6. Il futuro è tornato.
Perché i ragazzi di IFèT sono un gran team, e collaborare saltuariamente con loro è un piacere.
Perché anche loro mi fanno venire l’acquolina in bocca e spendere un sacco di soldi.
Perché mi fanno sentire ignorante, pure loro in modo piacevole.

7. Terrible Minds, by Mr. Chuck Wendig.
This one’s in English, because the blog’s in English.
And the reason to give the Award to Wendig’s blog is: because it’s simply awesome. Period.
The fact I also like how he writes his fiction, it just adds to the Awesome Factor.

Edit: ovviamente mi sono dimenticata una cosa.

I premiati possono a loro volta assegnare il premio ad altri 7 blogger, ma non arrogarsi la paternità del banner e del premio, quella è di Hell, quindi citatelo nell’articolo!
L’assegnazione del premio deve rispettare le 4 semplici regole sopra esposte. Qualora una di esse venga disattesa, il Boomstick Award sarà annullato d’ufficio, su questo blog, e in sostituzione, verrà assegnato il:bitchplease2014

che, al contrario, porta grande sfiga e disonore sul malcapitato!

E ora è veramente tutto!

Annunci

4 commenti su “This is my Boomstick, 2014 edition

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...