This is my Boomstick, once more


Un altro anno, un altro giro di Boomstick Award. Siamo a tre anni di vita del premio più ambito e figo del web, un premio che non ha altro valore che quello che ciascuno gli attribuisce, e visto quanto certa gente si sbraccia per ottenerne uno, cazzo, è un premio di valore immenso.
Talmente immenso che non so come sia possibile che anche quest’anno questo mio piccolo angolo di caos abbia vinto un bastone del tuono.

Ma visto che anche quest’anno ho un boomstick da far impugnare alla mia personalissima signorina Rottenmeier interiore (e anche quest’anno, ora son cazzi vostri!), gioiamo, ringraziamo Davide e il suo magnifico Karavansara, e passiamo alla parte istituzionale dell’Award: le regole (che provengono da questo post qui) e i miei premi.

boomstick2015-SmallPer conferire il Boomstick Award è assolutamente necessario seguire queste semplici e inviolabili regole:

1 – i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore.
2 – i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione.
3 – i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto.
4 – è vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come le ha concepite Hell.

bitch_please_2015-SmallA queste quattro regolette base si aggiungono i seguenti punti:
a)il premio può essere assegnato dai sette vincitori ad altrettanti blogger meritevoli, contribuendo a creare, come tutti gli anni, una delle più gigantesche catene di sant’antonio che la storia di internet ricordi.
b) premio e banner sono creazioni di Hell, quindi citatelo negli articoli relativi.
c)il Boomstick è un premio cazzuto. Se l’avete vinto non siete di sicuro delle mezze cartucce, ma… se non rispetterete le 4 semplici regole che lo caratterizzano, allora mezze cartucce diventerete e vi beccherete d’ufficio, in quanto tali, il celeberrimo Bitch Please Award (che porta una sfiga pazzesca e grande disonore).

I miei sette premiati sono:

1- IlGiornodegliZombi di Lucia.
Perché ama il cinema horror, ma senza paraocchi o bava alla bocca.
Perché scrive da dio, sia fiction che non-fiction.
Perché non si fa fermare da troll, asini, pisciatori di commentini inutili.
Perché discutere con lei è sempre proficuo, anche quando non la pensiamo allo stesso modo.

2- Rude Awake Metal di Max ”Helldorado” Novelli.
Perché la Gallery è la Gallery.
Perché c’ha il Rude Venerdì Metallico.
Perché sì.

3- Il blog di Aislinn.
Perché è collega di bourgeoisie.
Per Fernando e l’ottima musica.
Per Haniel.
Per post come questo.

4- Strategie Evolutive di Davide Mana.
Perché “Non è morto ciò che in eterno può attendere”.
Perché è uno dei blog più scopiazzati silenziosamente che io conosca, ma Davide prende la cosa con una classe invidiabile.
Perché quelli che lo scopiazzano lo fanno per tirarsela e falliscono.
Per Frank and Sadie. *clink*

5- Il Bollalmanacco di Cinema di Erica Bolla.
Perché l’ho scoperto da poco e mi sta già simpatica.
Perché il CV degli attori e registi è un dettaglio che adoro.
Perché ha appena recensito un film di, con e su Bruce Campbell.

6- Il futuro è tornato.
Perché del fatto che il blog è morto non mi frega niente, io ancora lo sto saccheggiando.
Perché l’idea che abbia chiuso mi fa sempre male come quando ho saputo che stava per succedere.

7- Book and Negative.
Perché il signor Hell è il signor Hell.
Perché anche lui, come Lucia, non si fa fermare da nulla.
Perché è il papà di Jill, BB, Marilyn.
Perché è soprattutto grazie a lui se ho ripreso a scrivere, e ne paga le conseguenze in prima persona 😛

E questo è quanto, è ora di tornare a scrivere.

Annunci

11 commenti su “This is my Boomstick, once more

    • Meeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeer…coledì Addams. Corro a rimediare e intanto mi cospargo il capo di cenere! =_= Sapevo che stavo dimenticando qualcosa da qualche parte! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...