Lo stato dei lavori


editingPost ad uso e consumo mio. Come promemoria. Come incitamento a non cedere al Lato Oscuro (anche detto tasto Canc).

Il periodo diversamente facile di ampio trollaggio da parte della vita forse sta finendo, o forse è solo la calma prima della tempesta. Fatto sta che sono riuscita a fare qualcosina per il Paciugo e a litigarci un po’. Soprattutto, sono riuscita ad arrivare a riportare su file le correzioni dell’ultima pagina della versione stampata, il che significa che ora tocca…

Rileggerlo.
Di nuovo.
Sono alla rilettura numero non-ne-sono-sicura-ma-troppe-di-sicuro, e questa volta si rilegge su schermo diverso, in formato epub.

Perché non so voi, ma io se cambio formato, schermo,  vedo anche le cose sotto una luce diversa.
Gli errori di battitura improvvisamente spiccano come fari nella notte, le sezioni scorrevoli come cartavetra a grana grossa si fanno sentire, i buchi logici improvvisamente perdono l’occultamento e fanno ciao ciao con la manina.

Più di tutto, la speranza, durante la rilettura, era che evidenziasse due cose.

Numero uno, se ci sono ancora ridondanze frutto dell’aver scritto per blocchi senza avere un’idea a priori dell’ordine esatto in cui i blocchi sarebbero stati assemblati.

Numero due, se l’ordine di assemblaggio dei suddetti blocchi funziona, se la struttura è decente, o se fa cagare, o se ancora è solo da ritoccare qui e là.
Per ora, il verdetto sul punto numero due è “Fuck, fuck, fuckety fuck.”
Che per i non addetti ai lavori significa “C’è da lavorarci. Un casino. Sigh.”

E mentre procedo nella rilettura, devo tenere a bada la voglia matta e disperatissima di prendere il file word e cancellarlo.
So che è solo la Percezione dello Schifo Incombente che parla, unita all’umore non proprio stratosferico e a un generale senso di stanchezza, lo so benissimo.
Ma la tentazione di assecondare la PDSI, i dubbi divoranti, il senso di inadeguatezza, di aver buttato tempo e fatica, la presunta certezza che non ci sia rimedio all’orrore…

Certi giorni è una rottura di palle considerevole essere uno scrittore =_=

Advertisements

2 commenti su “Lo stato dei lavori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...