Vaffanculo, Apple


Oggi sono un fiiiiiilo incazzata. Con Apple, e più nello specifico il suo iOS del cazzo.
E aggiungiamoci anche il suo supporto clienti.

ipad 3I fatti: stamattina il mio iPad sta benissimo, nel dopopranzo aggiorno iOS perché è l’ultima chance prima che facciano uscire la versione 9 (potenzialmente troppo avanzata per il mio dispositivo).

L’operazione è riuscita, il paziente è ancora vivo.

Solo che il paziente ora ha i filtri genitoriali attivati.
I filtri genitoriali: quella roba che metti per evitare che il pargolo di casa si sdrumi le sinapsi con sesso, droga, rock’n’roll, superviolenza, il sito porno preferito di papà, la chat per scambisti di mamma, gli spiegoni su come coltivare la maria che nonna sta seguendo in maniera religiosa.

qualcuno pensi ai bambiniIl parental control che io non ho mai attivato, e che ha deciso che il Nerdist Writer’s Panel è un contenuto esplicito perché -gasp!- gli intervistati usano le parolacce e -ossignur!- parlano di cose sconce come scrittura -aaaah!- sceneggiatura -santi numi!- produrre -ma siamo pazzi?!- disegnare fumetti -non c’è più limite all’orrore!- e writer’s room -aaaaaaaaaaaaaaaaah!

Così, mentre continuo a chiedermi che cazzo di bug sia che attiva i parental control come conseguenza di un aggiornamento del sistema operativo, vado a cercare di disattivare le restrizioni.
Che sarà mai, giusto?

Sbagliato.
Per disattivare le restrizioni, devi inserire uno specifico codice che non è il tuo PIN. No codice, no party.
Io non ho il codice, perché mica le ho messe io, ‘ste cazzo di restrizioni!
Quindi, che fare?
Chiediamo a Google.

La risposta è che se hai dimenticato il codice (o, come nel mio caso, non l’hai mai saputo e si è impostato da solo grazie a un baco), beh, CAZZI TUOI, controlla di avere un backup aggiornato (o fanne uno nella prossima oretta), pialla il contenuto dell’iPad e poi reinizializzalo, e la vita tornerà magicamente a sorriderti!

siamo qui per aiutarlaSoluzioni alternative? Nessuna, pare.
Perché il supporto online manco mi caga (nonostante la mail presa-per-il-culo qui a fianco), quello telefonico è nascosto dietro a una voce preregistrata che ti fa incazzare e se anche raggiungi un operatore, l’operatore ti dice che devi pagare 29 euri. Oppure, se tutto va bene (il mio caso, strano a dirsi), l’operatore può dirti che prova a chiedere un’eccezione ai suoi capi.
Eccezione ottenuta e che ha portato a…

Eh, niente, faccia il backup, pialli, reinizializzi.

Sticazzi, un supporto fondamentale.

Quindi sì, sono un filo incazzata e vorrei strangolare qualcuno.
La prossima ora la passerò a litigare col mio iPad, e tutto per colpa di Apple e di un bug nel file di aggiornamento.
Quindi, Apple, vaffanculo.
Con amore, ma vaffanculo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...