Tempo di editare


wpid-Photo-20150121211306413.jpgDopo aver atteso che il mio sparring partner leggesse e annotasse il Paciugo; dopo aver atteso che le sue note sedimentassero nella mia testa dando qualche frutto; e dopo aver atteso di trovare il coraggio per mettermi al lavoro, mi sono finalmente messa al lavoro per editare il Paciugo.

Quindi da qualche giorno a questa parte la precedenza, quando apro un programma di videoscrittura, ce l’ha l’editing del Paciugo.Sono giunta a pagina 35.
Di 136 A4 corpo 12, interlinea singola.
Ovvero: di strada da fare ce n’è ancora un botto, soprattutto perché per ora sto “barando”: sto solo attaccando la parte semplice dell’editing, le cose piccole, le minime aggiunte e sistemate (“Qui ci starebbe bene una nota”, “Spiegalo meglio”, “Questa similitudine non mi piace”), limitandomi a urlare mentalmente e saltare oltre le cose colossali che ancora non so come sistemerò, ma in qualche modo lo farò perché devo.

E nel frattempo, nei momenti morti, medito sulle altre storie che ho nel cassetto e seguo corsi online.
Davide mi ha contagiato con i MOOC e ora sono iscritta a due, che c’entrano entrambi con quello che scrivo / ho scritto / sto scrivendo.

Uno è sulla magia nel medioevo, e va a braccetto con quel che sto scrivendo, il progetto dal nome in codice Sweet dreams, che è un urban fantasy (o qualcosa di molto simile).

firepowerIl secondo è uno sguardo a come i supereroi siano uno specchio della storia americana a loro contemporanea. E visto che il creatore del corso è un tipo figo, il corso parla anche del fatto che i supereroi sono la mitologia di oggi, e quindi una delle cose da fare è creare un supereroe partendo da una figura mitologica.
E io guardo la mia Vesta (chi ha letto Firepower sa di chi parlo) e rido, così come ride Hell guardando i suoi Jack e Jill (e chi ha letto Jack & Jill sa di chi parlo).
E quindi sì, siamo anche qui a tenere a braccetto cose che ho scritto e che, ma va!, sto editando, visto che Vesta torna nel Paciugo.

Non sono riuscita a trovare un corso che mi sfiziasse che mi desse materiale extra per We own the sky (ma non si sa mai cosa partirà nei prossimi mesi), ma posso dirmi soddisfatta così, già solo questi due corsi, l’editing e la scrittura mi stanno tenendo molto impegnata.

E ora ciao, eh, che devo tornare a editare!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...