Michelle


Gli unici due film in cui non ho toccato niente del ruolo che era stato scritto per me sono Girlfight e Avatar. In tutti gli altri, l’ho dovuto riscrivere da cima a fondo. Pensi che nel primo Fast & furios il mio personaggio sarebbe dovuta essere una puttanella latina che se la fa con Paul Walker e anche con Vin Diesel. «Non succederà mai», fu la mia risposta dopo aver letto il copione. Lo stesso è accaduto per S.W.A.T. – Squadra speciale anticrimine, in cui dovevo essere la collega che andava a letto con Colin Farrell. No, grazie non è il mio tipo. […] [S]ono sincera: non ce l’ho con gli sceneggiatori, evidentemente non riescono a scrivere niente di valido perché non hanno vissuto una vita abbastanza eccitante. E poi, probabilmente le ragazze con cui escono devono essere molto stupide.

Michelle Rodriguez,
Gioia n° 22, 8/6/2013, p. 59

Grazie di esistere, Michelle!

Advertisements

2 commenti su “Michelle

  1. Orgogliosa, certo, ma mi fa pensare anche a una scarsa adattabilità come attrice.
    Certo, ha la faccia da “dura” ed è più credibile così che come femme fatale, ma mi sa che non dev’essere facile lavorare con un tipino così.

    • Non dev’essere facile no. Ma non sono d’accordo sul fatto che abbia la faccia da dura: credo piuttosto che ormai faccia parte del personaggio che le piace farsi cucire addosso, perché quando è “in libera uscita” ha un sorriso spettacolare, che la illumina.
      Chissà, se le proponessero qualche ruolo con un filo di tranquillità interiore in più… 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...