James Stark per tre


Ri-affermo la mia fangirl-aggine per James Stark, il protagonista della serie di romanzi urban fantasy di Richard Kadrey (serie di cui ho parlato qui, autore di cui ho parlato qui) con tre piccole notizie che magari in territorio italiano interessano solo me e altre due persone, ma io le do lo stesso, e via.

Sandman SlimNumero uno: Kadrey afferma che ci sono trattative-chiacchiere-salcazzo in corso riguardo un film tratto da Sandman Slim.
Come conseguenza, sono divisa tra entusiasmo (Stark al cinema! Stark sul grande schermo! Sarà fichissimo!) e terror panico.
Pensateci: vi dicono che un romanzo che vi è piaciuto, un romanzo ben poco politically correct, molto cinico e con abbondante irriverenza verso la religione, verrà trasposto al cinema. A voi non verrebbe il terrore di trovarvi di fronte a una qualche merdata colossale che fa sparire tutto quanto c’era di potenzialmente critico per la mentalità puritana dell’America? E magari trasforma il cinico protagonista in un dolce fanciullo dalla lacrima facile?
A me sì.
Poi penso a Stark, alla figura magra e coperta di cicatrici che viene descritta nei romanzi, e provo a pensare a chi potrebbero scegliere per la sua parte. Nella peggiore delle ipotesi, qualcuno che non ha la faccia giusta, il fisico giusto e la giusta attitude. E mi intristisco.
E quale sciacquetta improponibile metteranno nei panni di Candy? Magari una stangona boccoluta con l’aria seria e che soffia quando Candy va in “full Jade mode“?
Non ci voglio pensare, no no no!

Numero due: hanno svelato la copertina del prossimo romanzo della serie Sandman Slim, Kill City Blues.Kill City Blues - cover

Copertina caruccia, perfettamente in linea per stile con le precedenti, anche se quelle dell’edizione inglese sono, IMHO, meglio, e quella che thegreengiant ha fatto per il primo volume della serie è semplicemente stra-super-ultra-wow!

Copertina fan made by thegreengiant

Copertina fan made by thegreengiant

Parte tre: il 16 aprile sarà disponibile in ebook “Suspect Zero”, una storia fantasy del sciur Kadrey, in cui sarà compresa un’anteprima del summenzionato Kill City Blues.
La strategia è stata già usata l’anno scorso con Devil Said Bang e l’anticipazione del primo capitolo (succosissima) in coda a un racconto breve con protagonista il signor Stark. Se l’anno scorso ne era valsa la pena a scatola chiusa, quest’anno ho qualche dubbio
Ragione numero uno, ancora non si sa quanto sarà lungo il testo, ma la dicitura “short story” in copertina fa pensare “poco”.
Da cui scaturisce la ragione numero due: il prezzo listato sulla pagina di preordine su amazon.com è davvero allucinogeno: 8,79$.
Ripetete con me: otto dollari e settantanove per una short story.
Ora, se qualcuno vuole unirsi a me nei porconi preventivi alla Harper Collins, è il benvenuto.
Io intanto spero abbassino il prezzo prima di aprile!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...