Sul GdR parte quinta – Tipologie di giocatori


La cosa era nota da tempo: i giocatori non sono tutti uguali.
Su internet girava uno spassoso elenco di tipologie corredato da classiche frasi per ogni genere. C’era il powerplayer, che dopo aver sommato i bonus dei suoi ventisette potenziamenti chiedeva al DM se 60 bastava per colpire il mostro; c’era il grande attore, che chiedeva un paio di minuti di silenzio per immedesimarsi adeguatamente nel suo personaggio; c’era lo sfigato, che tirava l’ennesimo 1 sul dado, e c’era il paranoico che temeva anche di guardarsi nelle tasche.

Anche gli autori dei manuali di D&D hanno capito che i giocatori non sono tutti uguali, così nella “fondamentale” Dungeon Master’s Guide 2 davano consigli su come gestire i vari tipi di giocatori: Mr Accumulating Cool Powers, il Butt Kicker, il Brilliant Planner (per me ancora una specie ignota), il Puzzle Solver, quello che vuole giocare sempre lo stesso ruolo, Mr. Supercoolness, Mr. Storia e Mr. Psicodramma, l’Irresponsabile, l’Esploratore, il Solitario e il Lurker (quello che è presente ma fa il minimo indispensabile e nulla più, senza proporre mai nulla e senza quasi emettere suono: questo sì che lo conosco! E sa fare performance di-vi-ne!).

La carrellata è interessante e divertente, ma, ahinoi, io, Higgins e gli altri abbiamo scoperto che non è assolutamente completa: abbiamo avuto la sfortuna di capire che uno dei nostri compagni di GdR è di una categoria tutta nuova.
La definizione migliore è: il Giocatore Più Odioso Del Mondo.

Il GPODM assomma alcune delle peggiori caratteristiche dei giocatori possibili:

1) il GPODM vorrebbe essere un Powerplayer ma non ne ha la capacità (per mancanza di studio, incapacità innata oppure inesperienza).

2) il GPODM vorrebbe essere un Butt Kicker ma non ci riesce (per le summenzionate ragioni).

3) il GPODM è sfigatissimo coi dadi (e forse neanche un esorcismo potrebbe essere efficace per risolvere tale problema).

4) il GPODM urla come l’omonima scimmia senza motivo alcuno.

5) il GPODM in certe occasioni dimostra un cattivo rapporto con l’igiene personale.

6) il GPODM, appena le cose non vanno come vuole lui, si lamenta.

Viste le caratteristiche da 1 a 3, la lamentela per il GPODM è praticamente un mantra. Viste le caratteristiche da 4 a 6, in particolare il simpatico mantra, il GPODM ha la capacità innata di scassare notevolmente i tenerini (*) al resto dei giocatori o, in caso di pazienza e sopportazione divine, di rendersi un po’ indigesto.

Come si neutralizza il GPODM? Una delle possibilità è l’eliminazione fisica, idea che si affaccia più volte a serata nella mente dei suoi compagni di gioco. Un’altra possibilità è una civile conversazione, che non comprenda armi improvvisate, lanci di sedie et similia, durante la quale fargli cortesemente capire che il resto del party comincia ad averne un po’ i tenerini (*) pieni delle sue lamentele, che tutti sono lì per divertirsi, che deve andare a farsi esorcizzare per togliersi di dosso la sfiga oppure prenderla un po’ più sul ridere.

Il pericolo maggiore è che il GPODM non cambi atteggiamento e che da quel momento in poi il suo mantra comprenda anche il fatto che il resto dei giocatori lo odia.

La soluzione finale e definitiva sarebbe dire al GPODM “Senti, fai a meno di venire a giocare settimana prossima”. Il problema è che non solo non è mai una bella cosa, ma nessuno (compresa la scrivente) riesce mai a trovare le palle per dire una cosa così. Fa presto, la Dungeon Master’s Guide a dirti che certe volte è inevitabile!

(*) Per chi non sa cosa siano i tenerini, andatevi a guardare Kung Fu Panda ascoltando attentamente, e avrete la rivelazione. Ma ovviamente, ci si può arrivare con un minimo di intuito ^__^

Annunci

7 commenti su “Sul GdR parte quinta – Tipologie di giocatori

  1. Pingback: The Gamers e The Gamers: Dorkness Rising | Space of entropy

  2. Pingback: Sul gdr, parte non so quanto – Tipi di Master | Space of entropy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...