Fuoco, Friol e Fisica


Domenica siamo andati a giocare da Ennio e abbiamo avuto modo di ammirare i rimasugli dell’incendio: pareti nero carbone, travi di legno bruciate, ammassi di roba gramata che un tempo erano armadietti, listarelle di tapparelle deformate fuse ed annerite, pezzi di metallo ultimi sopravvissuti di chissà cosa. In mezzo al nero e alla fuliggine, una sola nota di colore.
Una bottiglia di Frimax. Una bottiglia che era nel cucinino durante l’incendio; di più: era in un armadio di cui non rimane più nulla; di più: era in un armadio esattamente sopra al tubo da cui usciva gas in fiamme.
Ora, signori della Frimax, io non vorrei essere scortese, ma il dubbio mi viene: come ha fatto una bottiglia del vostro olio ad essere l’unica sopravvissuta dell’incendio? Che cavolo ci mettete in questo vostro olio?
La bottiglia è l’unica cosa intera, l’unica cosa del suo colore naturale, l’unico oggetto in plastica della psuedocucina ad avere ancora una forma riconoscibile (solo leggermente deformata in cima)! Unnatural!
Mia cugina, che è un po’ studiata nel campo, dice che la spiegazione potrebbe essere che quella plastica ha punto di infiammabilità molto alto, che forse l’incendio è durato poco e quindi il fuoco non ha raggiunto la suddetta temperatura. Sarà vero?
Stasera chiederò a Ennio-san quanto esattamente è durato il micro rogo. E se la risposta sarà in ore… beh… già non compro olii per friggere, figurarsi se li comprerò mai!
Annunci

Un commento su “Fuoco, Friol e Fisica

  1. Due modifiche.
    1) non è Friol, è Frimax.
    2) secondo l’amico Daniele la bottiglia è sopravvissuta perché l’olio ha assorbito calore, abbassando la temperatura della plastica e salvandola dallo scioglimento. In ongi caso per me è unnatural! 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...