Geni allo sbando


Ieri esame di Etnomusicologia.

Ore 18 esco dal dipartimento, raggiungo il tram, mi ci infilo e trovo una nicchia ecologica in cui starmene tranquilla, senonché un attimo dopo 4 geni del male (modello "quanto son figa, c'ho pure la frangetta e vado all'uni") si piazzano a fianco a me. Rassegnata, ascolto le loro banalità, uno qualcosa dovrà pur fare per far passare il tempo, no?

Amica con qualche neurone (A1): "Vado al cinema tal-dei-tali a vedere film in lingua originale, è divertente e utlie per imparare l'inglese."

Genio allo sbando (G): "Oh, io ho visto solo due film in lingua originale, alle medie. Uno era  Pomodori Verdi Fritti alla Fermata del Treno. L'altro…. come si chiama… quel film… ma sì, 1484."

I miei neuroni si mettono al lavoro per capire che cacchio di film è, ma l'amica con neuroni mi precede.

A1: "Non è che intendi 1984?"

G: "Sì, quello lì, quel film così tetro, così brutto, con la gente controllata… Sì, è dello stesso autore di un'altra cosa… quello là, ma sì…"

A1: "è la mia fermata, scendo, ciao ciao!"

Saluti dalle 3 riamste, seguiti dal ritorno della conversazione ai film

G: "Sì, ha fatto un altro film… con degli animali…"

A3: "La fattoria degli animali?"

G: "Sì. No, no, quello è di Orwell, quello che dico io è un altro!"

A2: "Secondo me anche 1984 è di Orwell."

G: "No no, ne sono sicura, è di un altro autore… Quello che ha fatto… Farenheith… quello dove bruciano i libri… No, neanche lui…"

Lunghe e penose meditazioni, ricordi della prof di inglese e di come sarebbe delusa dal suo non ricordarsi il nome dell'autore, e intanto io mi trattengo a stento dal riderle in faccia. Infine ecco la rivelazione:

G: "Blake, ecco di chi è!"

Raggiungono la loro fermata e stanno per scendere. Non riesco più a trattenermi e mi avvicino di mezzo passo al piccolo genio allo sbando per dirle, con tono vagamente scherzoso:

"Comunque 1984 è di George Orwell, Blake allora era un po' morto!"

Ridacchiando il genio mi ringrazia e scende. Credo che in metropolitana, insieme alle sue amiche, mi abbia dato della stronza, magari della secchiona, magari no, ma sinceramente non me ne frega: vuoi mettere il piacere di dire a una demente che le sue certezze sbandierate al tram per mezz'ora erano colossali cazzate?

Annunci

Un commento su “Geni allo sbando

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...