D&D: Vecchie e nuove rogne, nuovi amici


Proseguono le avventure del party malvagio!

Uscita dal portale in forma di lupo scheletro e con ben 36 punti ferita rimasti, Phania si è trovata davanti il famoso mind flayer a bloccarle la strada (e anche la visuale, visto che l’uscita del portale era in una specie di tombino).

Phania e il mind flayer passano due round a saccagnarsi di botte, blightfire contro stocco, al terzo round di combattimento il mind flayer decide di teletrasportarsi via nello stesso istante in cui viene colpito da un’altra vampata di blightfire. A Phania rimane il dubbio se sia riuscita ad ucciderlo o no, ma almeno le sono rimasti 23pf (grazie alla damage reduction!).

Uscita dal tombino, Phania scopre che la sua preda è fuggita ma lì c’è ancora una simpatica donna con cui aveva avuto a che fare prima di attraversare il portale, una specie di guardiano che però era lì controvoglia.

La donna agita davanti al lupo scheletro la gemmina che fa aprire il portale e chiede invitante: “Lo vuoi, eh, cagnolino?”

Phania torna umana.

“Ah, sei tu! Ti serve?” dice la donna allungando la gemma.

“Grazie. Dove sono andati?” chiede Phania.

“Fuggiti. Credo che me ne andrò anche io…” risponde la donna, poi aggiunge: “Ti avviso: stanno arrivando gli scorpioni, fate attenzione!” (non che si sia scoperto che cosa siano questi scorpioni così pericolosi… bah… la risposta ci arriverà in faccia quando meno ce l’aspettiamo O.o)

Intascata la gemmina, Phania risale in superficie, nella taverna, insieme allo donna e ai suoi comagni (un leone e un draghetto, ma crediamo che nessuno dei tre sia quel che sembra…) ed esceo in strada.

Con una spropositata prova di Seguire Tracce (36! O.o) la pianta trova le tracce del gruppo in fuga e scopre che stanno andando al porto. La lenta mente da pianta e il fatto che non giochiamo da mesi fanno sì che ci si metta un po’ a capire che la nostra preda era stata cercata in città soprattutto da un gruppo di pirati e che proprio pirati fossero quelli che ce l’hanno sottratta all’ultimo momento.

Presa di nuovo la forma di un lupo scheletro, Phania corre dal simpatico committente (un ogre magi dalle grandi mire di conquista) e lo avvisa del tradimento in atto.

L’ogre chiama la sua compagna, insieme si teletrasportano (con Phania) al porto, solo per scoprire che la nave del capo dei pirati è quel puntoliiiiino nero là in fondo, all’orizzonte.

Nei giorni che sono necessari a far sbollire lo charm su Lara, Niar fa il morto (che gli riesce benissimo, anche se sia annoia un casino), Lara prepara bistecche con il discepolo dei draghi (o quel che ne rimane…) e Phania chiama un nuovo compagno animale. Cioè… pianta… cioè un compagno animale-pianta. Sì, insomma, ora c’è Pustola Terzo (Pustola Primo e Secondo sono morti ingloriosamente, speriamo che questo duri di più! “È stancante doverne cercare uno nuovo ogni volta!”), un leone-pianta.

Passati quei 10-15 giorni di sicurezza, Phania torna nel semipiano e trova ad attenderla una scazzatissima Lara che si è fin messa a fare composizioni astratte con le ossa del fu discepolo… “Su, Niar, si torna di là!” dice Phania.

“Guarda che è morto!” cerca di dire Lara, ma Niar si alza stiracchiandosi e dicendo:

“Ce ne hai messo a tornare!”

Il gruppo torna al palazzo dell’ogre magi a cui chiede la giusta ricompensa per lo sbattimento; Testa di Cane ci presenta un nuovo “amico”, Garrett, quello che potremmo definire un “guerriero ignorante” (personaggio molto lineare ma sempre utile!), che si unisce a noi e farà il viaggio di ritorno verso la nostra avita dimora nel carro funebre.

Sì, perché non ve l’avevo detto, ma noi giriamo con un elegantissimo carro funebre, trainato da una pariglia di cavalli-juju zombie e con un flaming skull come lanterna ciarliera. Nel carro c’è la bara con cui viaggiava Laura Corpsedancer nel suo periodo vampirico, oltre a un paio di wraith-nani a cui il buon Niar tiene molto: un tempo paladini buoni, hanno incontrato sulla loro strada noi e i wraith di Niar, ed ora eccoli qui, un po’ mogi e scazzati, ma non per questo meno adorati dal buon non morto!

Giunti alla nostra valle e al nostro castello, presentiamo Garret alle forme di vita e non vita che abitano la valle e gli spieghiamo quali zone evitare, una su tutte il mio pezzo di bosco dove hanno attecchito ogni genere di pianta mortale e pericolosa, oltre a un trent non morto che mangia persone…

I quattro draghetti neri che Laura Corpsedancer aveva recuperato dalle giungle di Chult sono spariti, “rifugiatisi” nella palude che Niar aveva costruito per loro mesi e mesi fa. Dal goblin chierico di Niar (nel senso che Niar è il suo dio e in qualche modo gli da anche accesso agli incantesimi, cosa per noi sempre un po’ sconcertante) Lara scopre che i draghi fanno strani rituali in cui uccidono creature varie per assorbirne il potere.

Veloci indagini fanno scoprire che la palude ora è abitata da un solo drago che da piccolo (taglia S) che era è diventato enorme (taglia troppo!) pur avendo ancora il cervello di un cucciolo deficiente. Il drago ci dice tronfio che l’apostolo di Tiamat, la regina dei draghi, ha parlato a lui e ai suoi fratelli, ha detto che “arriverà” (chi? Lui o lei? Boh, non si capisce!) e ha rivelato loro come eseguire i rituali che gli hanno permesso di diventare quel che è, ovvero un cucciolo nel corpo di un adulto… E si sente, cavolo se si sente, che è ancora un cucciolo:

“Sì, perché io diventerò potente, ucciderò e diventerò sempre più forte, e poi farò questo” e indica il cadavere di sua sorella, aperto in due sotto le sue zampe, “anche all’Apostolo, e poi anche a lei, e così l’universo sarà mio!!!”

Mancava solo la risata maniacale ed eravamo a posto.

Per quel che gliene frega a Phania il drago può fare quel che vuole, ma Lara sembra intenzionata a sottomettere il drago…

Secondo me ci farà uccidere tutti! O.O

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...